Xylopia Aethiopica

 

 


Sinonimi: Unona aethiopica (Dunal); Xylopia eminii Chev.
Volgare : Poivrier d’Ethiopie, Poivrier di Guinea, Poivrier di Sèdhiou, Poivrier negro.
Diola Fogny: Buheo, Buleho; Diola Fùlup : Kaleo, Boulew.

 

Caratteri distintivi e Habitat

Albero appartenente alla famiglia delle Annonaceae, di 12 a 15 mt., a fusto generalmente dritto, slanciato, con una corteccia liscia o finemente striata. La Xylopia aethiopica è una essenza guineana localizzata nei suoli umidi o palustri. Molto comune nella Casamance marittima, segue le gallerie sudanesi sempre fresche e si trova ancora eccezionalmente nei Niayes nei dintorni di Dakar.

 

Impieghi

L'utilizzo principale di questa essenza è quello come spezia per uso culinario. E’ una specie molto conosciuta i cui frutti vengono utilizzati come condimento aromatico con il nome di pepe di Guinea e che sono in vendita in tutti i mercati del Senegal.
Viene utilizzata diffusamente anche nella farmacopea tradizionale senegalese. Gli sono riconosciute proprietà antibiotiche
e come antitosse. I frutti, sotto diverse forme, ma generalmente polverizzati con i semi, hanno delle proprietà revulsive, messe a profitto nel trattamento esterno dei reumatismi. Consumato, in associazione con la Cassia occidentalis sotto forma di macerato o di decotto acquoso, è considerato un stimolante afrodisiaco.
In Casamance lo si utilizza anche, con dei frammenti di radice, per purificare ed depurare per mescolamento, poi riposo, le acque fangose prese dai bracci di fiume e disposte in calebasses o in
canary di terracotta. Le radici, molto odorose, sono impiegate in decotto come vermifugo, in risciacqui e lavaggi boccali come anti odontalgico.In Medicina e cosmetica viene utilizzata come analgesico, nel trattamento di eruzioni e di infezioni cutanee e come antimicrobico.

 

Chimica e Farmacologia

La pianta conterrebbe un alcaloide l’anonaceina la cui azione sarebbe comparabile a quella della morfina. Dalle frazioni solubili è stato estratto un olio essenziale incolore e profumato con un rendimento del 2 %, ricco di cuminal. Durante test di estrazione gli oli essenziali erano stati dosati in rapporto alle parti della pianta: 2 % per la totalità del frutto, 6 % per la sola buccia e 1,3 % per i semi. I frutti contengono un olio essenziale contenente sabinene (21%), limonene (21%), terpinen-4-ol (1%) Gli estratti dei frutti presentano une certa attività contro gli organismi Gram+: Sarcina lutea e Mycobacterium phlei.


 

Links

http://www.uni-graz.at/~katzer/engl/Xylo_aet.html

Identification of the Key Aroma Compounds:
http://www.hort.purdue.edu/newcrop/proceedings1999/pdf/v4-474.pdf

Chemical composition of the essential oil of Xylopia aethiopica (Dunal) A.ch.:
http://findarticles.com/p/articles/mi_qa4091/is_200307/ai_n9287917

Antiparasitic effect of Senegalese Annonaceae used in traditional medicine:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15770804?ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DiscoveryPanel.Pubmed_Discovery_RA&linkpos=5&log$=relatedarticles&logdbfrom=pubmed

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12738077 

Composition of Xylopia aethiopica (Dunal) A. Rich essential oils:
http://popups.ulg.ac.be/Base/document.php?id=830&format=print